renzo rastrelli

Renzo Rastrelli è uno scultore fiorentino che dopo una prima formazione artistica nella città di nascita, un breve passaggio nell’università di Architettura di Torino, un ben più lungo praticantato nelle “botteghe” di restauro della vecchia capitale, e numerosi, lunghi viaggi in paesi lontani, ha terminato la propria formazione artistica in Germania, con il diploma conseguito nell’ Accademia di Scultura “Alanus Hochschule” presso Boon.

Svolge la sua opera in Milano come libero professionista e nella sua casa in montagna presso Ivrea, lavorando principalmente con materiali quali il bronzo , il marmo e la pietra.

La sua attività artistica è concentrata su un’idea dell’arte come creazione e realizzazione di un modello che sia in grado di dare una forma tangibile a verità altrimenti non sperimentabili e di sviluppare un’azione concreta di trasformazione del sé.

Da ciò l’avvicinarsi e lo specializzarsi in Arteterapia, che parallelamente alla ricerca artistica personale accompagna la sua attività negli ultimi venti anni.

Dopo una formazione ed il conseguimento di un diploma e una prima esperienza presso la clinica di Oeschelbronn (Stoccarda) come arte terapeuta, nel 1991 è rientrato in Italia, e da allora collabora e lavora con altri centri terapeutici e con i medici della S.I.M.A (Società Italiana Medicina Antroposofica)

E’ socio fondatore e presidente del Corso di Specializzazione per l’Arteterapia dell’ass. “CINABRO” con sede in Milano, associazione che dall’anno 2000, pur con diverso nome, svolge una funzione di formazione, ricerca e sperimentazione sugli aspetti terapeutici del processo creativo-artistico, nelle arti plastiche-figurative.

Socio fondatore dell’ass ARTE.A (Associazione Arteterapeuti Antroposofi)nata nel 2005.

Insegnante di Scultura in Marmo presso il liceo “Steineriano” di via Clericetti ( Milano).

Insegnante e responsabile di scultura dell’Accademia S.LUCA (via Vasto Milano)
L’esperienza pedagogica maturata dall’insegnamento in varie situazioni, con adulti , adolescenti, comunità protette, stati di malattia organica, hanno sviluppato competenze per le dinamiche interpersonali e di conduzione di gruppi attraverso il processo creativo.

Conduce un’intensa attività quale insegnante in ambito Plastico –Scultoreo di seminari, corsi di formazione per insegnanti, pedagoghi ed arte terapeuti, in varie città italiane, e quale conduttore, corsi di scultura in legno e pietra ad indirizzo artistico.